Quando la scuola fa notizia

I ragazzi della redazione dell'UmberTimes insieme con il professor Carlo Pizzala.

L’avventura di inventare e realizzare un giornale scolastico.

La soddisfazione dei premi, la scoperta del lavoro in presa diretta, l’apertura al grande pubblico, lo spirito di gruppo. E alla fine ciò che più conta: capire e amare la scrittura ancora di più.

VIDEO – GIORNALINI SCOLASTICI, UMBERTIMES
All’inizio voleva essere solo un sito web: la versione online è più facile da gestire rispetto a quella cartacea, che richiede logiche completamente diverse» racconta il professor Carlo Pizzala. «Ma poi sono stati gli stessi studenti a chiedermi di progettare anche un giornalino cartaceo, per avere qualcosa di tangibile tra le mani». Nell’epoca in cui si preconizza la scomparsa persino di testate storiche come il New York Times può sembrare strano che dei ragazzi che dovrebbero essere nativi digitali facciano una scelta simile. Però è andata proprio così.

L’UmberTimes, esperimento di giornalismo scolastico del Liceo Umberto I di Torino, è nato in questo modo quattro anni fa, all’inizio dell’anno scolastico 2008-2009. Il professor Pizzala, l’idea già chiara in testa, la espose ai suoi studenti del secondo anno, subito incuriositi, ma forse anche perplessi e stupiti. Appena tre anni dopo, nel 2011, il giornale ha vinto l’ultima edizione del Concorso nazionale indetto dall’Ordine dei Giornalisti.

Federica Baradella, caporedattrice, una lunga esperienza alle spalle chiusa con il suo esame di maturità a giugno, ha l’aria sicura e consapevole del suo ruolo. «Si può dire che l’ho fondato io, faccio parte dei veterani» dice, quasi pronta a lasciare il testimone nelle mani di quelli più piccoli, non senza qualche preoccupazione tipica di chi ha visto nascere e crescere qualcosa. I primi mesi, racconta, vennero dedicati alla progettazione, costruzione, messa a punto di un prodotto di cui ancora nessuno sapeva nulla.

continua a leggere su iS – Pearson …

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...